Vivere fuori sede: l’esperienza di uno studente nel campus Tanzi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Per gli studenti che optano per lo studio fuori sede, una delle scelte più importanti riguarda quella della nuova casa. 

Molti sono disorientati e preoccupati all’idea di cambiare così drasticamente la propria vita, mentre altri sono elettrizzati all’idea di vivere la prima esperienza fuori casa.

All’interno delle nostre residenze universitarie (che puoi visionare qui ) cerchiamo di offrire un servizio di assistenza completo, 365 giorni l’anno. Dal servizio di accoglienza a quello di pulizie settimanali, cerchiamo di venire incontro alle esigenze di studenti e docenti fuorisede. Ma in ogni caso, forse la scelta più ardua riguarda il tipo di struttura: appartamento, campus o residenza? 

Per cercare di scoprire cosa spinge uno studente a fare questa scelta abbiamo chiesto un parere a M., un ragazzo che ha deciso di soggiornare presso il campus Tanzi.

Ho scelto di trascorrere l’anno accademico 2021/2022 presso la residenza universitaria Tanzi, per la possibilità di interagire e condividere spazi della struttura con studenti e ragazzi di altre città o nazioni. Cercavo un luogo che potesse garantirmi stimoli attraverso le interazioni con gli altri e al contempo offrire servizi confortevoli.

La vita all’interno del Campus è incredibile, l’aria che si respira nei corridoi è fantastica, la convivenza con ragazzi e ragazze, studenti e studentesse aiuta a crescere umanamente attraverso le relazioni e lo spirito di gruppo che nel corso del tempo va fortificandosi.

I momenti di divertimento, i giochi di gruppo e le sessioni di studio condivise sono state fondamentali per superare le difficoltà insieme.

Una residenza universitaria è caratterizzata dalla differenza d’età, provenienza e percorsi di vita dei residenti e offre la possibilità di confrontarsi scambiando idee e pensieri rintracciando così nella diversità un punto essenziale di aggregazione. 

Gli ambienti accoglienti, le sale studio, gli spazi esterni e le camere spaziose e luminose sono alcuni fra i punti di forza del Campus.

L’ampio spazio verde all’esterno e la tranquilla atmosfera giocano un ruolo fondamentale e capace di rendere il posto oasi di pace e sopperire alla seppur breve distanza dal centro della città.

A coordinare la struttura c’è lo staff Faro Housing sempre disponibile e pronto ad accogliere richieste da parte nostra ed intervenire prontamente in caso di bisogno.

Il servizio di assistenza H24, la presenza di tecnici e manutentori e la gentilezza del team amministrativo rendono la permanenza in struttura tranquilla e sicura. 

Consiglierei ad altri studenti, sulla base della personale esperienza al Campus, di scegliere durante il percorso di studio una residenza universitaria, vivendola come occasione meravigliosa per sentirsi parte di una comunità di studenti fatta di regole di convivenza e momenti di crescita, senza mai lasciar nessuno in disparte. 

Il vero punto di forza di una residenza studentesca è il gruppo, in grado di rendere gli anni universitari indimenticabili.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe anche interessarti