Nelle Marche l’Europa è: premiato il progetto Come A Casa

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Giovedì 15 dicembre presso la Mole Vanvitelliana di Ancona il progetto Come A Casa è stato premiato nell’ambito del contest “Nelle Marche l’Europa è”, istituito dall’Autorità di Gestione dei Fondi Europei della Regione Marche per dare visibilità ai progetti finanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e dal Fondo Sociale Europeo delle Marche.

Ben due sono i riconoscimenti che ci sono stati consegnati: quello come terzo classificato e la menzione social nella categoria Imprese.

Che cos’è il progetto Come A Casa?

Era il lontano 2018 quando abbiamo iniziato a scriverne le prime righe. Da quel giorno, abbiamo percorso molta strada insieme agli specialisti e ai bambini del progetto. 

Il Centro Orizzonte di Macerata è la base operativa, il luogo dove Come A Casa prende vita e si mette al servizio dei terapisti. Il progetto ha infatti lo scopo di impiegare l’innovazione e l’intelligenza artificiale per supportare i clinici del Centro Orizzonte nelle decisioni legate alle terapie con i bambini con sindrome dello spettro autistico.

Attraverso l’utilizzo di un occhio intelligente posto in punti critici del Centro, gli specialisti possono monitorare i movimenti dei piccoli presi in carico, mentre svolgono compiti specifici come quello di lavarsi le mani. La telecamera è infatti in grado di determinare se nel compiere tali attività, il bambino è autonomo, viene aiutato dal terapista o manifesta delle stereotipie.

Allo stesso tempo, il portale ABA Presa Dati, fruibile da smartphone, tablet e PC, consente ai clinici di raccogliere dati e informazioni durante le sedute di terapia svolte con ciascun bambino.

Tutto questo patrimonio informativo va a costituire la cartella clinica, condivisa in tempo reale con tutti gli esperti che compongono l’equipe medica che segue il bambino.

Un progetto importante quindi sotto più punti di vista: permette infatti al piccolo preso in carico di ottenere grandi risultati in termini di apprendimento e ai clinici di prendere decisioni basate su dati e di personalizzarle a seconda del livello di apprendimento del bambino.

Se il progetto è stato premiato è grazie all’impegno di tutti: progettisti, sviluppatori, clinici, partner e tutti coloro che ci hanno creduto fin dall’inizio. Vogliamo ringraziarli tutti, ma vogliamo anche esprimere gratitudine alle famiglie dei bambini che hanno scelto il Centro Orizzonte di Macerata e continuano a farlo.

Il progetto Come A Casa è pronto per andare avanti, ma intanto, oggi, festeggiamo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe anche interessarti