Primo giorno di servizio per i volontari del servizio civile.

servizio civile universale
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

Sono tante le opportunità per i giovani del territorio marchigiano, prima fra tutti l’esperienza del servizio civile universale. La Cooperativa Sociale il Faro, da quasi trenta anni si prende cura delle nuove generazioni, mettendo in atto delle politiche e dei percorsi volti a favorire la loro crescita umana e a prevenire future situazioni di disagio.

E oggi, presso l’auditorium del Centro Orizzonte di Macerata, i volontari della Cooperativa IL FARO, del Comune di Macerata, dei Comuni dell’Ats 15, dell’Ircr di Macerata e dell’Accademia Georgica di Treia si sono ritrovati per il loro primo giorno di servizio civile, dedicato alla formazione generale insieme alla cooperativa il Faro e all’Asp Paolo Ricci: in questo modo i volontari dei tre enti, 110 in tutto, hanno avuto l’occasione di condividere il percorso formativo.

Il Servizio Civile Universale è infatti un’opportunità offerta ai giovani per vivere un anno di impegno volontario al servizio del bene comune, inteso come bene di tutti e di ciascuno, sperimentando valori quali la solidarietà, la gratuità e l’altruismo. È un’esperienza che spesso può diventare, per un giovane, un primo approccio con il mondo dell’associazionismo o con il mondo del lavoro. Questa esperienza consente di acquisire nuove competenze e arricchire così il proprio bagaglio culturale.

Le attività in cui verranno impegnati i giovani che hanno presentato domanda al Faro Cooperativa Sociale riguardano il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza.

 

servizio civile universale
Post facebook dedicato ai nostri volontari del servizio civile universale

 

In questo anno, i volontari, saranno chiamati a sperimentarsi nella conduzione e gestione di tre laboratori educativi specifici che prevedono una prima parte di formazione teorica tenuta da docenti esperti e parner autorevoli quali l’Università di Macerata UniMC, l’Osservatorio di Genere e l’azienda Clementoni Giocattoli.

Dopo la formazione teorica i volontari in servizio civile inizieranno la parte di attività sul campo, introducendo all’interno dei servizi educativi il laboratorio previsto. Inoltre saranno di supporto nella quotidiana gestione delle strutture per minori. Si tratta di accudire e guidare i bambini nel gioco, aiutare i ragazzi nello studio e collaborare nelle proposte di attività ludico-creative.

Il progetto GOALS – Facciamo squadra! garantisce ai volontari una formazione costante e altamente qualificata, da poter utilizzare per arricchire il proprio curriculum. Inoltre i giovani svilupperanno competenze tecniche e professionali, (tecnico animazione socio educativa, tecnico educazione, tecnico interventi di inclusione sociale, addetto assistenza di base) nonché competenze di base e trasversali (lavorare per attività e obiettivi, analisi, risoluzione e gestione problemi).

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

Potrebbe anche interessarti